I più venduti

Produttori

Speciali

Non ci sono offerte speciali in questo momento.
Vini Bianchi Italiani

La grandezza dell'enologia italiana si rispecchia perfettamente nella enorme varietà di bianchi che vengono prodotti in tutte le regioni; partendo dai grandi vini aromatici del Nord Est, Sauvignon e Gewurztraminer, passando per il Vermentino di Gallura, il Fiano di Avellino e gli Chardonnay Piemontesi. 

Vini Bianchi Italiani  Ci sono 81 prodotti.

Sotto-categorie

  • Piemonte

    Arneis e Favorita sicuramente giocano un ruolo primario nel panorama dei vini bianchi Piemontesi, ma da diversi anni molti importanti aziende si stanno confrontando con i più rappresentativi vitigni internazionali a bacca bianca, dallo Chardonnay al Sauvignon, ma anche Riesling e Pinot Bianco.

  • Valle d'Aosta

    Piccola per dimensione, ma enorme per patrimonio vitivinicolo, la Valle d'Aosta si colloca fra le più vocate aree di produzione per i vini bianchi, specialmente per quanto riguarda i grandi vitigni autoctoni.

  • Veneto

    Sicuramente rinomata come regione per la produzione di bollicine, il Veneto può contare anche su vini bianchi di primissima qualità; 

    I vitigni, che rendono vini sia bianchi che rossi, sono coltivati sia nella zona pianeggiante, ricca di corsi d’acqua, sia sulla fascia collinare, che si distingue per terreno fertile e clima mite. In alcune zone di produzione come SoaveGambellara e la Lessini Durello i vitigni beneficiano particolarmente del terreno vulcanico.

  • Trentino Alto Adige

    Sicuramente una delle regioni di riferimento per tutti i produttori di vini bianchi.

    La freschezza, la complessità e l'incredibile longevità di questi prodotti rendono i vini altoatesini ricercati da appassionati e non in tutto il mondo.

    Più del 60% dei vigneti altoatesini sono coltivati a uve bianche, una percentuale in continuo aumento. Fra le varietà più diffuse spiccano il Pinot grigio, il Gewürztraminer, lo Chardonnay e il Pinot bianco, che da sole rappresentano il 70% di tutti i vini bianchi prodotti. Ma un ruolo rilevante è svolto anche da vitigni come Sauvignon, Müller-Thurgau, Sylvaner, Kerner, Riesling e Veltliner.

  • Friuli Venezia Giulia

    Il Friuli Venezia Giulia possiede un'estensione territoriale limitata ed una zona non montuosa utile alla coltivazione ancora più ridotta ma ciò nonostante vanta una tradizione vinicola antica e radicata, che produce alcuni dei vini bianchi più famosi ed apprezzati al mondo.

    In un totale di otto zone Doc e Docg, tutte situate nella fascia sud della regione tra colline e pianure a ridosso del mare, si producono vini di qualità come  il Ramandolo, il Colli Orientali del Friuli nelle sue numerosissime declinazioni, il Collio Bianco e l'Isonzo Bianco.

    Nella zona dei Colli Orientali e nell'area di Collio, si coltivano e si producono diversi vini che sono premiati nel giudizio nelle guide e riviste di vino più autorevoli e famose al mondo.

  • Lombardia

    La grande estensione geografica di questa regione , si riflette nella enorme varietà e diversità dei vini prodotti. Abbiamo selezionato alcuni vini rappresentativi delle varie zone partendo sal Lugana del Lago di Garda fino al Pinot Nero vinificato in bianco dell'Oltrepo Pavese.

  • Toscana

    L'importanza e la fama mondiale dell'enologia toscana, si fonda prevalentemente sui vini rossi, ma ogni grande cantina ha sicuramente nel suo catalogo anche dei vini bianchi. E' questo il caso della Toscana, famosa per i grandi classici rossi, ma capace di sorprendere anche con il finissimo Vermentino della Maremma come con la Vernaccia di San Giminiano, icona del vino bianco Italiano nel mondo.

  • Umbria

    Il vino bianco umbro rappresenta fra tutti i vini bianchi italiani una nicchia di produzione di altissima qualità. La DOC, denominazione di origine controllata, e l'ancor più protettiva DOCG garantiscono il vino bianco umbro e la maggior parte dei vini della regione; tuttavia meritano una particolare menzione alcune varietà di vitigni che definiscono al meglio il carattere enogastronomico della regione. I vini bianchi più diffusi appartengono ai generi locali del vino Trebbiano, come il Procanico, che fu il vitigno base dei vini bianchi Orvieto, ma sono coltivati anche il Trebbiano Toscano e varietà importate come i vini bianchi Garganega e Tocai.

  • Abruzzo

    Il clima mite e temperato, il terroir unico e la sapiente mano di esperti produttori, fanno dall'Abruzzo una delle regioni maggiormente vocate alla produzione di vini bianchi. Sicuramente il trebbiano ha reso celebre questa zona, ma non bisogna dimenticare la recente riscoperta di vitigni un tempo poco considerati come Pecorino e Passerina,che negli ultimi anni stanno riconquistando l'importanza e la dignità che compete loro.

  • Campania

    Regione capace di stupire per la qualità e la varietà dei bianchi prodotti. Sicuramente riconosciuta a livello mondiale per il grande successo del Greco di Tufo, la campania può però sorprendere il consumatore più attento con vini particolari ed unici come il Fiano di Avellino, la Falanghina della zona Taburno e la Coda di Volpe, antico vitigno che vede la sua origine addirittura al tempo della Magna Grecia.

  • Sicilia

    Terra di grandi vini bianchi, tradizione secolare e clima mediterraneo ideale per la coltivazione della vite. Queste le carte vincenti della Sicilia, capace di proporre agli appassionati vini di pronta beva come il Grillo, il Cataratto oppure l'Inzolia, ma anche di interpretare in modo magistrale grandi vitigni internazionali come lo Chardonnay ed il Sauvignon Blanc.

    Vini da scoprire e da conservare in cantina per alcuni anni.

  • Sardegna

    Sono molti i vini pregiati che vengono prodotti in Sardegna: la viticultura della regione è molto antica, ma solo di recente, dagli anni Settanta del Novecento, sono stati riconosciuti a livello nazionale ed internazionale i vini tipici, ottenuti da viti coltivate sul terreno prevalentemente calcareo e sabbioso.

    Il Vermentino di Sardegna DOC viene accompagnato con gli antipasti di mare, pesce e crostacei, carni bianche e formaggi non stagionati; è il più famoso bianco della Sardegna, coltivato principalmente in Gallura.

  • Liguria

    Storicamente terra di olio e vino, la Liguria rappresenta sicuramente un'eccellenza per la produzione di determinati vini, specialmente bianchi, che sulla riviera rivelano tutta la loro forza ed eleganza. Vermentino e Pigato su tutti, ma anche vini meno noti che possono sorprendere per piacevolezza ed intensità.

per pagina
Visualizzo 1 - 12 di 81 prodotti
Visualizzo 1 - 12 di 81 prodotti